UN MAGICO INIZIO (2000-2003)

2000: VERSO “L’EURO DISNEY DEL FUTURO”

L’anno 2000 è un anno pieno di aspettative e di speranze per il futuro, non solo per la Disney ma per il mondo intero. Questo è l’anno di una nuova parata la Disney ImagiNation Parade, formata da sette carri di undici metri l’uno dove Topolino e i suoi amici rendono omaggio a tutto il mondo, ognuno con un carro differente. I creatori combinato le classiche musiche Disney con le canzoni dei vari paesi, insieme anche alle musiche di alcune attrazioni come per esempio “It’s a Small World”.

Al Chaparral Theatre abbiamo anche un nuovo spettacolo “The Tarzan Encounter” ispirato all’ultimo film di animazione. Creato il 25 Marzo, lo spettacolo combina danzatori e acrobati. Vasile Sirli per lo spettacolo volle la stessa squadra che lavorò al film.

Intanto l’attrazione di Indiana Jones riapre con una nuova svolta, va letteralmente all’indietro!

Il Disney’s Davy Crockett Ranch è totalmente ricostruito e pronto ad ospitare gli ospiti.

Le cose vanno avanti anche per Val D’Europe, dopo l’apertura del Centro Commerciale, entro la fine del 2002 il centro conterà più di 600 case, hotel e uffici e altri servizi.

Dopo il suo grande successo, il servizio di FASTPASS viene utilizzato anche per le attrazioni di Peter Pan,  Space Mountain e Big Thunder Mountain. Quest’anno la montagna russa dei Walt Disney Studios: Rock’n Roller Coaster con protagonisti gli Aerosmith viene completata.

Il 31 Dicembre un catamarano gigante lascia Barcellona per una “The Race” intorno al mondo,  che contava 5 nazioni. Questo era sponsorizzato anche da Disneyland Paris.

 

2001 UNA NUOVA AVVENTURA

100 anni di magia! 

Il 5 Dicembre Disneyland festeggia il compleanno della Walt Disney Company’s fondata dallo stesso Walt. 100 personaggi Disney e 100 bambini sfilano per Main Street. Il 10 gennaio Disneyland Paris festeggia la sua visita numero 10.000.

Indetto dal Ministero della cultura Francese, il 2001 è l’anno delle arti circensi e il Parco ne crea un nuovo evento “Disney’s Toon Circus”. Uno spettacolo che ogni giorno veniva riproposto a Main Street, che combinava il mondo del circo con il mondo dei Cartoon, con diverse discipline.

A Val D’Europe viene aperta una nuova stazione della RER, facilitando così i collegamenti. Viene inaugurata l’8 Giugno, ed è situata al centro della città. Il 10 Aprile dentro al Centro Commerciale viene anche aperto SEA LIFE, con 5000 pesci e 350 specie.

Disneyland Paris diventa Disneyland Resort Paris, per esprimere la nuova dimensione della destinazione turistica. Quest’anno il Los Angeles Bar & Grill chiude per lasciare posto al Café Mickey, l’anno successivo. Sta cominciando una nuova era.

 

LUCI, MOTORE, AZIONE!

Ci sono molte storie su come sia nato Disneyland, di quello che Walt voleva, dei suoi progetti e dei suoi sogni. Il progetto degli Studios erano nati prima della costruzione del Disneyland Park stesso, cercando di creare un MGM Studios Europeo. 

Ma le difficoltà incontrate durante l’apertura fermarono il progetto, fino al 1996 quando si resero conto che era arrivato il momento di creare il nuovo Parco. Il Walt Disney Studios viene inaugurato il 16 marzo 2002, con una cerimonia degna degli Oscar. Il Walt Disney Studios occupa un posto speciale nel regno dei parchi Disney. Sono state prodotte delle attrazioni uniche per questo Parco sia a livello di storie sia a livello di tecnologie.

 

2002 CHE GIROOOO!

Il Walt Disney Studios è un parco a tema che ha un vero impianto di produzione, con la diffusione di Disney Channel France. Dovranno passare alcuni anni prima che il Parco emerga in tutto il suo splendore. Si pensa anche ad altri rafforzamenti del resort, per attirare più ospiti.

Euro Disney S.C.A. decide di estendere la sua politica di partnership per offrire una gamma più diversificata di prodotti e servizi. Si costruisce il quarto hotel a Val D’Europe, e le zone circostanti incominciano a popolarsi.

Quasi dieci eventi al giorno vengono organizzati per l’inaugurazione. La mattina del 16 Marzo Michael Eisner con 150 bambini aprono i cancelli.

Agli ospiti viene offerta la possibilità di visitare il dietro le quinte del cinema nell’attrazione Studio Tram Tour. Per Motore… Azione! Lo show degli stunt-man lo stunt-man Remy Julienne organizza un super spettacolo da far venire la pelle d’oca.

Il 5 Giugno il Cafè des Cascadeurs apre, è una roulotte in alluminiodegli anni 40, con accessori e foto degli stunt-man.

L’inaugurazione coincide con i 10 anni del Parco. Per la prima volta il Villaggio di Belle apre nel periodo di Natale a Fantasyland, tutto si ispirava al villaggio presente nel film d’animazione.

 

2003 UN CARNEVALE DI SORPRESE!

Dopo aver illuminato le notti di Tokyo Disneyland, la Disney Fantaillusion Parade arriva a Parigi una nuova versione adattata per la Francia inaugurata da Ornella Muti.

L’uscita al cinema del film Il Libro Della Giungla da uno spunto per un carnevale super colorato. Si mescolano le tradizioni carnevalesche del Sud America, i sapori di New Orleans e i classici Disney.

Anche agli Studios si festeggia facendo una rivisitazione di Animagique.

Halloween diventa un motivo in più per festeggiare, Frontierland è ricoperta di zucche e così anche Main Street USA. Al calar del sole prende vita Elettric Parade, subito dopo la Fantaillusion. Il 23 Marzo dopo 11 anni si disse addio a Main Street Elettric Parade. Viene festeggiato il Capodanno Cinese per la prima volta, gli ospiti possono partecipare a dei workshop di origami e calligrafia e magari fare un pasto tipico cinese. Il 30 e il 31 il parco riapre dalle 19.30 all’1 di notte. 

Il 10 Maggio al Disney Village apre un nuovo ristorante King Ludwig’s Castle, una birreria in stile tedesco che si ispira al castello di Neuschwanstein.

Il 28 Marzo André Lacroix, è nominato presidente e amministratore delegato, ex presidente di Burger King.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *