MAI PIU’ SENZA…

Vediamo oggi gli oggetti di cui non potrete più fare a meno dopo il vostro soggiorno a Disneyland Paris. Più precisamente tutti quegli oggetti da comprare o da accaparrarvi durante il vostro viaggio.

  1. LE ORECCHIE DI MINNIE: è stato constatato da alcune statistiche che l’oggetto più acquistato nei Parchi Disney sono le famose orecchie di Minnie, che soprattutto negli ultimi anni hanno visto  l’uscita di numerosi e differenti modelli. Primo fra tutti il modello di quest’anno nella versione rosa d’orate. Insomma ad ognuno le sue orecchie!
  2. PELUCHE DISNEY: vorreste farmi credere che in tutte le vostre numerose visite o anche in una sola singola voi non vi siate mai comprati uno dei tantissimi peluches dei Personaggi Disney? Non ci potremmo credere neanche se ci portaste le prove. Che sia stato piccolo, medio o gigante il peluche è un’altro tra gli oggetti più acquistati.
  3. PRODOTTI BAGNO DELL’HOTEL DISNEY: noi ne abbiamo intere collezioni a casa tra saponette e bagnoschiuma, recuperati dagli Hotel Disney. Ora più che mai sempre più carini in una versione mignon con il cappuccetto a forma di testa di Topolino. Sono adorabili e praticissimi.
  4. PIANTA E PROGRAMMA DEL PARCO: la prima cosa che si fa quando si arriva ai Parchi è prendere la mappa e il programma. Anche se è la centesima volta che si torna, anche se poi la si tiene semplicemente in zaino senza mai aprirla, resta comunque una sicurezza. Molte volte si prendono addirittura 2 o 3, perché metti che una si rovina…
  5. TAZZA DISNEY: ah di queste ne abbiamo un intera colazione, forse potrebbero bastare per invitare una cinquantina di persone a colazione… e poi chi le lava tutte quelle tazze? Le collezioni sono le più svariate e ogni anno ne escono di diverse e di più belle. Senza togliere niente al resto dell’oggettistica per la casa… c’è chi ne fa una vera mania!!!
  6. BIGLIETTO DI INGRESSO: praticamente ogni anno il biglietto di ingresso cambia la sua immagine, facendone un vero e proprio oggetto da collezione. Noi ne conserviamo ancora molti nel portafoglio o in una cartellina speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *